Covid-19, il punto della situazione in Italia

Gli effetti delle prime misure per il contenimento del contagio hanno cominciato a manifestarsi solo il 22 marzo: 14 giorni dopo l’entrata in vigore del celebre dPCM dell’otto marzo. Se non fosse stato adottato quel decreto, la curva avrebbe continuato a seguire l’incremento esponenziale registrato fino al 21, con conseguenze ben peggiori di quelle drammatiche che stiamo sperimentando soprattutto in Lombardia.

L’andamento dei nuovi casi positivi in Italia, dalla scoperta del focolaio di Codogno. (Nucleode.com)
Continua a leggere